Keanu Reeves considerava Johnny Depp migliore di lui. Ecco perché

192


Keanu Reeves è noto non solo per i meravigliosi film dei quali è stato il protagonista, ma anche per essere una persona affabile e generosa nella vita di tutti i giorni. L’attore non è mai caduto nella trappola del divismo, anzi, non ha mai permesso che la fama danneggiasse la sua vita privata o cambiasse il suo carattere.

Keanu Reeves è sempre stato un uomo schietto, sincero e autentico, oltre che una persona umile e modesta che non ha mai avuto comportamenti arroganti o presuntuosi, neanche nei confronti dei suoi colleghi, verso i quali ha sempre mostrato stima e rispetto. Ecco perché una volta confessò di pensare che Johnny Depp fosse più bello di lui.

L’episodio risale ai primissimi anni ’90: in quel periodo i due attori stavano muovendo i primi passi nel mondo del cinema. Nello specifico, Depp raggiunse la notorietà già nel 1990, con Cry-Baby ed Edward mani di forbice; fu il 1991, invece, l’anno d’oro di Keanu Reeves, che si fece conoscere grazie a tre film di successo come Point Break – Punto di rottura, Un mitico viaggio (Bill and Ted’s Bogus Journey) e Belli e dannati (My Own Private Idaho).

I due attori hanno quasi la stessa età e hanno raggiunto il successo più o meno negli stessi anni, dunque in quella prima fase il paragone tra i due fu quasi inevitabile. “A Johnny Depp si sono aperte le porte di un altro mondo – disse Keanu Reeves in un’intervista del 1991 al magazine britannico Smash Hits – è rimasto intrappolato in quella serie televisiva, 21 Jump Street, e la televisione è vista da molte più persone di quante io ne abbia mai sognate. E poi – concluse – Johnny Depp è più bello di me”.

Molti fan non saranno d’accordo su questo punto, perché anche Keanu Reeves è molto affascinante: oggi ha 56 anni, eppure non li dimostra affatto, per lui il tempo sembra non passare mai e proprio per questo sui social in questi ultimi tempi è diventato il protagonista di tanti meme che ironizzano sul suo aspetto sempre giovane, insinuando quasi che sia immortale.

In ogni caso, entrambi gli attori hanno avuto delle carriere incredibili: Johnny Depp ha raggiunto l’apice del successo negli anni 2000 grazie ad alcuni suoi personaggi diventati ormai delle vere e proprie icone, basta pensare a Jack Sparrow ne I Pirati dei Caraibi; la carriera di Keanu Reeves, invece, ha avuto degli alti e bassi ma è stata costellata anche di successi incredibili, come quello della saga di Matrix, peraltro non ancora finita.

Oggi, tuttavia, la situazione dei due esponenti di Hollywood è quasi agli antipodi: Depp si trova probabilmente nel punto più basso del suo percorso professionale, visto che le sue vicende personali e legali con la sua ex moglie Amber Heard stanno danneggiando anche il suo lavoro. L’attore non è stato riconfermato per il seguito di Animali fantastici e probabilmente la stessa cosa accadrà anche con Pirati dei Caraibi. La sua carriera musicale con gli Hollywood Vampires, invece, è ancora in piedi ma purtroppo il supergruppo, come tutte le band, è fermo a causa della pandemia. Al contrario, Keanu Reeves sta vivendo un periodo brillante: l’attore sta lavorando a pieno ritmo per realizzare i prossimi capitoli delle sue due saghe più famose, quella di Matrix che abbiamo già citato, e poi quella di John Wick. I due nuovi film dovrebbero uscire entro quest’anno e sono molto attesi dai tantissimi fan dell’attore che, dunque, sta vivendo un nuovo momento d’oro. La speranza è che Johnny Depp riesca a risollevare la sua carriera, magari partecipando al film Beetlejuice 2 diretto dal suo grande amico Tim Burton, ipotesi che è stata rilanciata dai media proprio in questi giorni.





Source link at www.virginradio.it




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.