Zuppa di pane, burro e acciughe :: Cucinare Divertendosi

150


Non costano tanto, sono gustose e versatili, e fanno bene all’organismo. 

Ci sono tanti motivi per cucinare le acciughe anche a Natale.

 

Ingredienti

 

500 gr latte  

200 gr pane casareccio 200 gr

40 gr burro  

12 pz filetti di acciuga sott’olio 

aglio

limone

sale

pepe nero

 

Preparazione

 

Togliete la crosta dal pane e tenetela da parte. Intiepidite il latte e ammollatevi la mollica per circa 15 minuti, quindi frullatela con tutto il latte, ottenendo una crema liscia e omogenea. Conditela con poco sale (le acciughe sono già molto sapide) e una generosa macinata di pepe. Scolate le acciughe dall’olio e tagliate a pezzettini la crosta di pane.

 

Al momento di servire la zuppa, scaldate il burro con uno spicchio di aglio schiacciato e cuocetelo finché non sarà diventato quasi color nocciola. Distribuite la zuppa nei piatti e completate con 3 acciughe ciascuno; versate al centro un po’ di burro all’aglio e lungo il bordo distribuite le briciole. Profumate con un po’ di scorza grattugiata di limone, una macinata di pepe e portate subito in tavola.Ingredienti

 

500 gr latte  

200 gr pane casareccio 200 gr

40 gr burro  

12 pz filetti di acciuga sott’olio 

aglio

limone

sale

pepe nero

 

Preparazione

 

Togliete la crosta dal pane e tenetela da parte. Intiepidite il latte e ammollatevi la mollica per circa 15 minuti, quindi frullatela con tutto il latte, ottenendo una crema liscia e omogenea. Conditela con poco sale (le acciughe sono già molto sapide) e una generosa macinata di pepe. Scolate le acciughe dall’olio e tagliate a pezzettini la crosta di pane.

 

Al momento di servire la zuppa, scaldate il burro con uno spicchio di aglio schiacciato e cuocetelo finché non sarà diventato quasi color nocciola. Distribuite la zuppa nei piatti e completate con 3 acciughe ciascuno; versate al centro un po’ di burro all’aglio e lungo il bordo distribuite le briciole. Profumate con un po’ di scorza grattugiata di limone, una macinata di pepe e portate subito in tavola.



Source link at www.cucinaredivertendosi.com




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.