“Wolff deve pensare alle sue ali anteriori”

432


ROMA – “Troviamo tutto un po’ strano. La FIA ha deciso che le regole per il test, soprattutto per la resistenza alla torsione, saranno cambiate. Questo sarà applicato dal Paul Ricard in poi, quindi il regolamento è molto chiaro”. Helmut Marko, intervistato da “Formel1.de”, ha risposto alle polemiche lanciate da Toto Wolff e dalla Mercedes sul ritardo nell’entrata in vigore sulle ali flessibili in Formula 1, che cominceranno dal Gran Premio di Francia. A Baku, quindi, non saranno presenti test di rigidità. Il consulente della Red Bull, però, si è mostrato sicuro che la cosa non rappresenti un problema e che anzi il regolamento sia molto chiaro.

La risposta a Wolff

Marko non le manda a dire e risponde in maniera secca a Wolff: “E’ la FIA che decide, se il signor Wolff pensa che sia troppo tardi allora è libero di protestare quanto vuole. Ma penso che dovrebbe anche pensare alle sue, di ali anteriori. Su ServusTV e anche su Sky hanno mostrato dei video che pure quelle Mercedes flettono molto verso l’asfalto”.



Source link at www.corrieredellosport.it




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.