David Bowie, il figlio Duncan Jones trova un regalo di Natale del padre nascosto dal 1982. La storia

124


Per la storia di Natale più bella del 2021 è bastato un solo tweet di Duncan Jones, il figlio di David Bowie nato nel 1971 dal suo matrimonio con Angela Bowie (il piccolo “Zowie Bowie” per il quale Bowie ha scritto Kooks sull’album Hunky Dory).

Duncan, che dall’età di otto anni dopo il divorzio da Angela è stato cresciuto da David Bowie in Svizzera è un affermato regista (la sua carriera è iniziata come cameraman del film girato da Tim Pope durante il concerto per i 50 anni di Bowie al Madison Square Garden di New York), uno sceneggiatore e un grande conoscitore della storia del cinema e della televisione. Pochi giorni fa ha postato una propria foto con una lunga sciarpa di lana azzurra al collo decorata con pupazzi di neve bianchi e ha scritto un messaggio all’apparenza bizzarro: «Stavo cercando dei giochi nelle vecchie scatole dei ricordi e ho trovato la sciarpa!».

Si tratta di un cimelio molto particolare della carriera di David Bowie. Nel 1982 Bowie partecipa al cortometraggio di animazione Il Pupazzo di Neve (The Snowman) realizzato dal canale televisivo britannico Channel 4 e basato sull’omonimo libro illustrato per bambini di Raymond Briggs.

È una storia di natale amata da tutti: dopo una grande nevicata un bambino di nome James fa un pupazzo di neve in giardino. Allo scoccare della mezzanotte scopre che il pupazzo ha preso vita, gioca con lui tutta la notte, poi volano insieme in Norvegia ad una festa di pupazzi di neve e incontrano Babbo Natale che regala a James una sciarpa. Tornano a casa prima dell’alba, quando James si sveglia scopre che il pupazzo di neve si è sciolto, ma mettendosi una mano in tasca trova la sciarpa di Babbo Natale.

Il cortometraggio di animazione diretto da Dianne Jackson viene trasmesso per la prima volta il 26 dicembre 1982, diventa un classico del natale (ancora oggi va in onda in Inghilterra durante le feste), viene candidato all’Oscar nel 1983 e trasmesso anche negli Stati Uniti. David Bowie viene invitato a recitare nell’introduzione dello show americano: entra in una cantina piena di ricordi mentre fuori nevica e tira fuori da un cassetto la sciarpa azzurra dicendo «Me l’ha data un pupazzo di neve. La neve era caduta tutta la notte, era un giorno magico».

Quando Duncan Bowie ha twittato la sua foto il produttore Brian Harding, che ha realizzato quel filmato con David Bowie gli ha scritto: «Forse non conosci la storia perché al tempo avevi solo undici anni, ma quella sciarpa è stata fatta a mano da una signora che lavorava nella contabilità della casa di produzione. È arrivata sul set e l’ha portata a David Bowie. Lui le ha chiesto molto gentilmente se poteva regalarla a suo figlio Zowie. È l’unica cosa che ha chiesto per la sua partecipazione al programma, non ha voluto essere pagato in altro modo. È un piacere vedere che tanti anni dopo il regalo è arrivato a destinazione».

  





Source link at www.virginradio.it




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.