Activision Blizzard vuole sapere se vi interessano NFT e cryptovalute nei giochi Multiplayer.it

26



Aggiornamento: rispondendo direttamente al tweet di Andy Robinson, giornalista di VGC, che riporta l’articolo sulla distribuzione del sondaggio relativo a NFT e criptovalute nei giochi da parte di Activision Blizzard, Mike Ybarra, presidente di Blizzard Entertainment, ha riferito che “nessuno sta facendo NFT”.

Evidentemente, il sondaggio ha uno scopo puramente informativo, ma di fatto almeno i team di Blizzard non hanno alcun progetto, al momento, di inserire NFT o criptovalute all’interno dei propri giochi. Questo ovviamente per quanto riguarda il prossimo futuro, in attesa di eventuali sviluppi del mercato e nuove tendenze.

Articolo originale:

Secondo alcune testimonianze, Activision Blizzard sta cercando di capire se ai giocatori interessano le cryptovalute e gli NFT all’interno dei videogame, sfruttando un sondaggio inviato direttamente agli utenti.

Come potete vedere nel tweet qui sotto, tramite un sondaggio, Activision Blizzard sta chiedendo agli utenti quanto sono “interessati” a una serie di “trend emergenti in ambito gaming“. Si parla di “contenuti videoludici generati tramite intelligenza artificiale”, giochi per realtà aumentata, per realtà virtuale e per NFT, ma anche per esperienze ludiche nel metaverso e giochi play to earn.

Si tratta di alcuni dei temi più caldi dell’ultimo periodo in ambito videoludico e moltissime compagnie stanno puntando sempre di più verso questo potenziale mercato. Ubisoft, ad esempio, sta spingendo su Quartz, una piattaforma per NFT che ha iniziato a proporre oggetti digitali per Ghost Recon Breakpoint.

Diteci, voi cosa ne pensate? Siete interessati agli NFT e all’uso di cryptovalute?





Source link at multiplayer.it




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.