streamer trans sedicenne fermata dalla polizia durante una live – Multiplayer.it

21



I live streaming di Twitch riservano spesso delle strane sorprese. Ad esempio è capitato che una ragazza trans di sedici anni del Tennessee è stata portata via dalla polizia durante una diretta, per essere data in affido.

La giovane era in streaming su Twitch quando la polizia è entrata nella sua stanza e ha fermato la trasmissione per prenderla e portarla in una casa famiglia per essersi assentata da scuola. Il motivo? Non le è stato consentito l’uso del bagno, probabilmente femminile.

A raccontare la vicenda è stata l’utente keffals su Twitter, che ha anche pubblicato una foto del live stream al momento dell’irruzione della polizia:

A una ragazza trans di sedici anni del Tennessee è stata negata la possibilità di andare a scuola perché non le è stato permesso di usare il bagno corretto. Lo stato ha deciso che era assente ingiustificata. Mentre giocava a Minecraft, i poliziotti hanno fatto irruzione nella sua camera da letto e prima di trascinarla in affido le hanno chiesto “stai vincendo”?

Da notare che la streamer era cosciente di ciò che stava accadendo e che sapeva che erano venuti per portarla in una casa famiglia, tanto che aveva provato a sbarrare la porta con una sedia. Naturalmente non c’è stato niente da fare. Prima della fine dello stream ha provato a scherzare sulla questione. La clip dell’accaduto è stata cancellata.





Source link at multiplayer.it




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.